Antonio Cornacchione

Lascia il Molise da bambino, con la famiglia: ha vissuto a Pavia, a Como e a Milano dove abita tuttora. Inizia la carriera come autore delle sceneggiature di alcuni fumetti, come Topolino e Tiramolla, ma ben presto si indirizza verso il mondo del teatro e del cabaret. Partecipa al programma Su la testa di Raitre e, nel 1991 debutta al teatro Zelig di Milano con Paolo Rossi, Gianni Palladino, Aldo, Giovanni e Giacomo. Nel 1992 è ospite del Maurizio Costanzo Show. Nel 1992 vince il premio Forte dei Marmi per la satira politica. Nel settembre del 1998 è entrato a far parte nel cast della sit-com Casa Vianello e fa il ruolo del "portiere" di casa. Ha partecipato come comico all'ultimo festival di Sanremo e nel 1999 aveva una piccola parte allo spettacolo Tel chi el telùn di Aldo, Giovanni e Giacomo. Nel 2002 partecipa allo spettacolo satirico Cult prodotto da Zelig. Si aggiungono partecipazioni televisive a Zelig Off, Crozza Italia e Che tempo che fa su Raitre con Fabio Fazio e ancora Zelig Circus. Si caratterizza per un tormentone sul "Povero Silvio!", satira sulla "bontà" incompresa di Silvio Berlusconi e titolo di due suoi libri. Nel 2010 partecipa a Raiperunanotte, in diretta da Bologna, difendendo comicamente i diritti del giornalismo italiano contro le censure imposte da Silvio Berlusconi ad alcuni programmi televisivi Rai.

Antonio Cornacchione




Antonio Cornacchione

Categoria: Comici

Inizia la carriera come autore delle sceneggiature di alcuni fumetti, come Topolino e Tiramolla, ma ben presto si indirizza verso il mondo del teatro e del cabaret.

Lascia il Molise da bambino, con la famiglia: ha vissuto a Pavia, a Como e a Milano dove abita tuttora. Inizia la carriera come autore delle sceneggiature di alcuni fumetti, come Topolino e Tiramolla, ma ben presto si indirizza verso il mondo del teatro e del cabaret.

Partecipa al programma Su la testa di Raitre e, nel 1991 debutta al teatro Zelig di Milano con Paolo Rossi, Gianni Palladino, Aldo, Giovanni e Giacomo. Nel 1992 ospite del Maurizio Costanzo Show. Nel 1992 vince il premio Forte dei Marmi per la satira politica. Nel settembre del 1998 entrato a far parte nel cast della sit-com Casa Vianello e fa il ruolo del "portiere" di casa.

Ha partecipato come comico all'ultimo festival di Sanremo e nel 1999 aveva una piccola parte allo spettacolo Tel chi el teln di Aldo, Giovanni e Giacomo. Nel 2002 partecipa allo spettacolo satirico Cult prodotto da Zelig. Si aggiungono partecipazioni televisive a Zelig Off, Crozza Italia e Che tempo che fa su Raitre con Fabio Fazio e ancora Zelig Circus. Si caratterizza per un tormentone sul "Povero Silvio!", satira sulla "bont" incompresa di Silvio Berlusconi e titolo di due suoi libri.

Nel 2010 partecipa a Raiperunanotte, in diretta da Bologna, difendendo comicamente i diritti del giornalismo italiano contro le censure imposte da Silvio Berlusconi ad alcuni programmi televisivi Rai.






Vuoi Avere BIGLIETTI OMAGGIO e NEWS per gli spettacoli ?

Iscriviti alla newsletter Gratuita di Cabaret Eventi !

Tuo Nome:   Tua E-mail:  

Inserisci un Commento


Modulo inserimento commento  
(obbligatorio)
(obbligatorio)
Rendi il tuo indirizzo email visibile

Scrivi il codice indicato nell'immagine nel seguente campo di testo:

Confermo di aver letto ed accettato l'informativa allegata sul trattamento dei dati personali (legge sulla privacy).